Uno scaldabagno a pompa di calore per tagliare la bolletta del gas

scaldabagno a pompa di calore

Se installiamo uno scaldabagno a pompa di calore possiamo ottenere un risparmio significativo sulla bolletta del gas. Ed è una soluzione che non necessita di una modifica strutturale degli impianti. Esistono infatti sistemi per il riscaldamento dell’acqua che scorre nei caloriferi o nell’impianto a pavimento e dell’acqua che esce dai rubinetti (acqua sanitaria), che hanno una convenienza nettamente superiore ai tradizionali sistemi di riscaldamento, con un incremento sino al 400/500%.

Per riscaldare l’acqua che serve per lavare o per far da mangiare o per alimentare gli elettrodomestici, è sufficiente installare il nuovo scaldabagno, ad integrazione dell’impianto di riscaldamento già presente nell’abitazione.

Cos’è uno scaldabagno a pompa di calore?

scaldabagno a pompa di calore, installazione

Lo scaldabagno a pompa di calore è semplicemente un serbatoio contenente acqua riscaldata da un compressore posto in genere all’estremità superiore del serbatoio stesso.

Il funzionamento è quello del ciclo del frigorifero e, ancor più semplice, non è altro che lo stesso sistema al di fuori degli “split”, 

split di un condizionatore domesticoche si vedono spesso negli uffici, che servono per raffreddare o scaldare l’aria; al di fuori di quegli apparecchi ci sono degli scatolotti con delle griglie e all’interno ci sono delle ventole (ecco… quelle sono compressori e in gergo tecnico sono pompe di calore aria/aria, mentre lo Scaldabagno a Pompa di calore è aria/acqua).

Il compressore, posto all’estremità del serbatoio, è alimentato da un semplicissimo cavo collegato alla presa elettrica di casa.

pompa di calore

Lo scaldabagno a pompa di calore deve essere collegato alla calderina con soli due tubi, mandata e ritorno (prima di entrare nella calderina vengono applicate alcune valvole, ma queste sono questioni tecniche che fanno i nostri operai/idraulici), e il tutto finisce lì!

Grazie al suo funzionamento e al suo principio, lo scaldabagno a Pompa di Calore scalda l’acqua che occorre agli usi quotidiani.

E grazie alla sua efficienza, posso scaldare l’acqua con cui mi lavo o faccio da mangiare, risparmiando un grossa quantità di gas che normalmente uso!

Quanto posso risparmiare con uno scaldagno a pompa di calore?

Dal 20 al 25% del costo annuo della mia bolletta del gas, dipende dalle abitudini familiari, ovvero da quante persone è composto il mio nucleo famigliare, dalle abitudini, etc.

Tanti sono scettici perché sottovalutano la spesa della bolletta relativa “all’acqua calda”, ma invito tutti ad osservare cosa succede all’interno della calderina quando è in funzione il riscaldamento della propria abitazione.

Com’è grossa la fiammella all’interno della calderina che brucia il gas? E’ piccola perchè deve scaldare pian piano l’acqua che gira nei miei caloriferi. Provate ad osservare cosa succede quando apro il rubinetto sull’acqua calda…la fiammella è al massimo, perchè istantaneamente sto richiedendo al mio impianto dai 10/12 litri di acqua calda e la calderina brucia al massimo per darmi l’acqua calda!

Pensate che le calderine che abbiamo in casa hanno efficienze che vanno dai 85 ai 97% (quest’ultimo dato, anche se ottimistico, è relativo alle calderine a condensazione).

Con uno Scaldabagno a Pompa di Calore l’efficienza oscilla dal 300 al 350% (addirittura in certi casi anche anche di più)… Pensate a quanto si può risparmiare con un sistema che ha un’efficienza 4/5 volte superiore!

Praticamente, con 1 kW elettrico, si ottengono 3,5 /4,5 kW termici… ora avremmo risposte sul perché in tutta Europa vengono utilizzate le Pompe di Calore per i sistemi energetici invece delle tradizionali calderine, che inquinano, bruciano metano o GPL (in questo caso il paragone è imbarazzante quanto è conveniente!).

Quanto è grande il serbatoio?

La grandezza del serbatoio può variare da 50×50 cm di ingombro (un quadrato), altezza 1 metro per i serbatoi da 80/100 lt oppure 1 metro di circonferenza e altezza 1,80 mt per serbatoi da 300/400 lt, le dimensioni dipendono dalle necessità;

Dove devo alloggiarla?  
Posso alloggiarle dove voglio, meglio sicuramente vicino alla calderina, ma solo per il fatto che faccio “poca strada” per il collegamento con i tubi, ma è solo una questione pratica perché posso installarla dove voglio;

Quanto dura l’installazione e soprattutto devono rompere qualcosa?
La durata dell’installazione in genere è di mezza giornata e la cosa è veramente molto semplice…due tubi che vanno dallo Scaldabagno in Pompa di Calore alla caldaia!

Ha delle agevolazioni questo sistema?

Certamente, come tutti i sistemi ad energia rinnovabile, è incentivato dallo Stato nella misura che va dal 50 al 65%; ovvero mi viene rimborsato fino a circa 2/3 dell’intero costo del mio impianto!

Con un sistema semplice, economico senza manutenzione, di facile installazione, ho la possibilità di abbattere veramente il mio costo della bolletta del gas, velocemente, senza fare grandi opere!

Leave A Response

* Denotes Required Field