L’importanza di fare un sopralluogo adeguato per un impianto fotovoltaico

sopralluogo impianto fotovoltaico

Progettare ed installare un impianto fotovoltaico che funzioni correttamente e che ci consenta di risparmiare richiede un attento studio preliminare.

Le prime 3 cose da fare sono

  • Indivuduare la taglia di impianto adeguata al proprio consumo, la cosa primaria diventa stabilire dove e come installare i pannelli.
  • Misurare interamente la copertura con tutti i suoi ingombri ed elementi presenti (lucernai, comignoli, antenne…).
  • Rilevare eventuali ostacoli che limitano l’irraggiamento e valutare il corso solare della zona.

I pannelli fotovoltaici funzionano con la luce del sole e la trasformano in energia elettrica. La presenza di un’ombra su uno o più pannelli rappresenta un limite alla produzione di tutto l’impianto.

caminiPossiamo immaginare l’impianto come un tubo di gomma flessibile pieno d’acqua che viene strozzato in un punto intermedio… tutta la portata d’acqua in uscita dal tubo risentirebbe della strozzatura, anche se questa coinvolge solo una piccola parte del tubo.

Individuare la migliore tipologia di installazione dell’impianto fotovoltaico

 

A seconda del tipo di tetto in cui ci si trova ad operare, alla sua struttura, al tipo di tegola ed in alcuni casi in funzione di particolari richieste o prescrizioni da parte dei comuni, si va a scegliere il miglior sistema di montaggio.
Una staffa corretta invece che una sbagliata consente alle tegole di riaderire perfettamente a quelle sottostanti ed impedire vibrazioni o infiltrazioni che nel tempo potrebbero portare anche a perdite di efficienza.

Un altro aspetto da non sottovalutare consiste nella migliore individuazione del locale tecnico idoneo per la posa del gruppo di conversione.

Soprattutto questo fattore necessita di un’attenta valutazione in modo da determinare la soluzione migliore tra i vari fattori e pareri che entrano in gioco:

  • il locale tecnico deve stare il più vicino possibile ai pannelli ed al contatore di fornitura: distanze elevate portano a maggiori perdite di produzione
  • il cliente vorrebbe non trovarsi apparecchiature direttamente a vista
  • il locale tecnico deve garantire una determinata areazione agli elementi che in caso contrario potrebbero veder compromesso il loro funzionamento ed la loro garanzia di fabbrica.
  • Visionare periodicamente le apparecchiature consente di evitare eventuali fermi impianto e monitorare la produzione

 

Un’errata valutazione anche solo di uno di questi aspetti compromette il funzionamento e l’affidabilità dell’impianto che nell’arco dell’intera vita dei pannelli (circa 30 anni) riduce notevolmente il risparmio ottenibile o la necessità di continue opere di manutenzione.

Leave A Response

* Denotes Required Field